Finto travertino ex-Convento Frati minori Nuoro

Ricostruzione della finitura a finto travertino e restauro delle decorazioni architettoniche dell’ex Convento dei Frati Minori Osservanti a Nuoro.

La struttura originale del Convento risale al XVII secolo ed ha subito da allora varie trasformazioni essendo stato convento fino al 1900 circa e poi ospedale, scuola, caserma. In particolare la finitura esterna in finto travertino è dei primi anni del ‘900 ma da allora, non essendo più stato restaurato, la sua condizione era decisamente fatiscente tanto che è stato necessario eliminarla completamente. Successivamente l’impresa che si occupava della parte edile ha steso un’intonaco a base di calce idraulica sino all’arriccio.

A questo punto è subentrata la Cre Arte per la decorazione in finto travertino. La base della particolare finitura a finto travertino è composta da 2 strati di arenino e 3 strati di marmorino steso ad affresco in giornata.  Sono state quindi create le righe verticali e orrizzontali a simulare le pietre. L’imitazione  del travertino è stata realizzata con la tecnica tradizionale che prevede l’utilizzo del sale. Sull’ultimo strato di marmorino fresco viene impresso del sale, creando le striature tipiche di questa pietra; i granelli di sale verranno poi sciolti dalla pioggia o dall’umidità e lasceranno le tipiche forature del travertino.

Per il colore del finto travertino è stata usata una polvere di marmo ocra paglierino che per natura ha proprio il colore del vero travertino.

Lavoro ultimato nel 2012