Restauro di graffiti Mercato San Michele

Restauro di decorazioni a graffito dell’antica porta d’ingresso del mercato S. Michele a Cornigliano Genova

Al mercato di S. Michele a Cornigliano si accedeva tramite un’imponente porta d’ingresso su cui si poteva ammirare una decorazione a graffito rappresentante due grifoni e la statua di San Michele al centro. Anche le mura che circondavano il mercato avevano un cornicione decorato a graffito. Entrambe le decorazioni erano deteriorate e necessitavano di restauro.

Innanzitutto i graffiti sono stati accuratamente puliti anche con appositi impacchi per eliminare tutte le possibile impurità. In questa fase sono state riportate alla luce le decorazioni originali complete, eseguite nel 1928: accanto a ciascun grifone era presente un littorio (v. foto sopra) e la data completa sulla destra riportava ‘1928 VI’ (cioè sesto anno del regime fascista). Entrambe erano di chiara ispirazione fascista ma nel tempo erano state ricoperte per nasconderne i riferimenti ideologici. Soprintendenza e Comune si sono confrontati sul tipo di restauro da portare avanti: ripristinare la decorazione completa di simboli storici oppure la decorazione ‘parziale’ cioè di come appariva prima dell’intervento. Per rispetto alla popolazione che si sentiva offesa dai simboli fascisti è stato deciso di restaurare la decorazione mantenendo coperti quei simboli.

In una seconda fase sono state ricostruite le parti mancanti della decorazione più grande sul portale. Sul cornicione delle mura si è dovuto ricostruire interamente la parte inferiore applicando due strati di malta idraulica di color scuro ed infine uno strato di marmorino. Su quest’ultimo è stato inciso il disegno delle decorazioni originali per poi procedere con la decorazione a graffito sul marmorino fresco, asportando le parti incise in modo da far apparire la parte sottostante e creare il classico effetto bicromatico.

Lavoro ultimato nel 2011