Il Campanile necessitava di un restauro agli elementi architettonici rovinati dal tempo e clima. Sia la copertura realizzato in bugnato che gli stucchi erano ricoperti da licheni, i capitelli e cornicioni presentavano lacune e mancanze, le porzioni di affresco molto deteriorate. Visto che gli originali elementi architettonici eseguiti a calce e finitura a marmorino erano stati sostituiti in grossa percentuale da recenti interventi eseguiti con una malta “bastarda” a base di calce idrata…